SHOBHA

NEPAL - MINDFULNESS



ita
2016 Nepal - Una nuova coscienza di Shobha
Mindfulness, è stata la principale tecnica di meditazione che si è insegnata alla popolazione nepalese, dopo il terremoto del 2015 per placare la mente e prendere distanza dalla carica emozionale dell’evento con tecniche di psicoterapia corporea, unendo dei semplici esercizi a occhi chiusi come strumento di stabilizzazione emozionale per ridurre i sintomi, per placare l’ansia e il senso di instabilità della popolazione; creando un “Posto sicuro”, dentro se stessi. “È nell’interiorità, nel corpo e nel sistema nervoso che le paure non elaborate si radicano ed è lì che si è operato". Una piccola associazione AIDOS, Associazione Italiana Donne per lo Sviluppo, dopo qualche mese dal devastante terremoto è stata chiamata a fare questo intervento sulla popolazione Nepalese, ancora fortemente traumatizzata anche a causa delle forti scosse che continuano e che fanno sembrare il terremoto “infinito”. Solo per i casi più gravi, si è usato l’EMDR, una tecnica basata sulla stimolazione bilaterale emisferica per elaborare le memorie traumatiche, coinvolgendo anche gli operatori, essi stessi vittime del terremoto, medici, psicologi, counsellor, assistenti sociali, educatrici, l’avvocatessa, l’infermiera, ma anche l’autista e la signora delle pulizie. Il mio lavoro Mindfulness, nasce dal forte desiderio di raccontare un nuovo stato d’animo, che questo popolo sta affrontando con grande dignità, come un passaparola sta sostenendo l’umore e la fiducia di moltissime persone che stanno oggi collaborando insieme alla rinascita del Paese, sia nelle grandi città che nei piccoli centri sperduti del Nepal. Ho chiesto di chiudere gli occhi a tantissimi Nepalesi, rivolgendomi nella loro lingua ”Aakha banda garnus” (chiudi gli occhi) fotografandoli nei loro luoghi di vita ordinaria; durante le feste tradizionali o matrimoni e in strada: portando la loro attenzione in quello spazio di pace, più intimo. In Nepal oggi, donne uomini e bambini stanno contribuendo alla ricostruzione del paese partendo da se stessi, invitati a identificarsi con una montagna, che rimane stabile e unita alla terra, mentre tutto intorno cambia.

Shobha


Si ringrazia per la collaborazione al progetto:
Soraya Gullifa
Alessandro Cartosio


eng
2016 Nepal - A new consciousness by Shobha

Mindfulness had been the main meditation technique taught to the Nepali population, after the earthquake of 2015, to calm the mind and to take away the emotional charge of the drammatic event throught techniques of body psychotherapy combining simple exercises with closed eyes as an emotional stabilization tool to reduce symptoms, to appease the anxiety and sense of instability of the population, creating a ‘safe place’ inside themselves. It’s in the interior, of the body and of the nervous system, that unprocessed fears are rooted and it is there that we have to work them out. A small association AIDOS, Italian Association for Women Development, a few months after the devasting earthquake, was called to intervene with the Nepali population, still heavily traumatized because of the strong and long aftershocks that made the earthquake seems “infinite”. EMDR (Eye Movement Desensitization and Reprocessing), a technique based on hemispheric bilateral stimulation to process traumatic memories, was used only in more serious cases involving social workers, themselves victims of the earthquake, doctors, psychologists, counsellors, educators, lawyers, nurses and also drivers and cleaning ladies. My work Mindfulness is born out from the strong desire to narrate the new mood that these people are facing with great dignity, it spreads by a word of mouth which is strengthining the attitude and confidence of many people who are now working together at the ribirth of the Country in big cities as much as in remote little villages in Nepal. I photograph many Nepalese, speaking to them in their own language, by asking “Aakha banda garnus” (close your eyes) in ordinary life moments, or during traditional festivites, or marriages or on the road bringing their attention to something more intimate and peaceful just by doing so. Today in Nepal many women, men and children are helping to rebuild the Country starting with themselves, they are asked to identify themselves with a mountain that is stable and united to the earth while all the rest is changing.

Shobha

Link
https://www.shobha.it/nepal_mindfulness-w4921

Share link on
CLOSE
loading