SHOBHA

2019 PALERMO WORKSHOP CON SHOBHA - FOTOGRAFIA E MEDITAZIONE 28-29 SETTEMBRE

2019_shobha_PAlermo_workshop.jpeg

GUARDARE VUOL DIRE SENTIRE
In questo workshop partiremo dall'arte di ricrearsi, impareremo come pulire lo sguardo attraverso esercizi di fotografia.
Lo scopo di chi pratica la fotografia come meditazione è d'imparare a guardare e di trovare nell'osservazione la più grande scuola di vita, riconoscendo lo straordinario nel quotidiano e il potere del momento presente.
Sara’ un’esperienza di condivisione e gioia, un incontro con Shobha attraverso il suo lavoro e il vostro.

IL WORKSHOP
Sede: Cantieri Culturali alla Zisa – Centro Internazionale di Fotografia
1° INCONTRO – 28 settembre pomeriggio – ore 16.00 Shobha parlerà del rapporto tra fotografia e meditazione.
Lettura portfolio dei partecipanti, ogni iscritto dovrà portare con sé una selezione di cinque foto, in formato digitale in una chiavetta USB.
2° INCONTRO – 29 settembre mattina – Esercizi di fotografia con Shobha.
3° INCONTRO - 29 settembre pomeriggio - Si visionerà insieme le foto del workshop.
Ore 18.00 consegna degli attestati e aperitivo di gruppo.


INFORMAZIONI GENERALI E COSTI
Il workshop è aperto a tutti gli appassionati di fotografia e meditazione
Min. 10 partecipanti
Il costo del workshop è di € 130,00
NON INCLUDE viaggi, alloggio, vitto e spostamenti.
ALLOGGIO:
Vi consiglieremo le migliori possibilità di alloggio, secondo il vostro budget.

Info e prenotazioni
Soraya Gullifa: +39 388.1798681
sorayamotherindia@gmail.com
shobha.artphoto@gmail.com
www.motherindiaschool.it
www.shobha.it

- - -

date: 20-08-2019 12:23

url: permalink

2019 Premio Le Gru

Siamo felici e orgogliosi di annunciare che il Premio Le Gru 2019 sarà consegnato a Shobha!
Fotografa palermitana poliedrica e sensibile che vive tra l'india e l'Italia che è stata vincitrice del World Press Photo per ben due volte, fa parte dell'Agenzia Contrasto e in India porta avanti il progetto Mother India School, tra fotografia e volontariato.Una donna e una fotografa speciale per il 25° Etna Photo Meeting!
Vi aspettiamo all'Etna Photo Meeting dal 7 al 16 giugno 2019 ad Aci Bonaccorsi.


Shobha il 7 giugno inaugurerà la mostra "Nepal mindfulness" che si potrà visitare per tutta la durata della manifestazione.
Domenica 9 giugno condurrà un workshop.

http://www.fotoclublegru.it/premio-le-gru/premio-le-gru-2019-shobha/

Vi aspettiamo!

- - -

date: 25-05-2019 19:52

url: permalink

Locandina_EPM2019_web_01.jpgShobha_premio_Le_Gru_2019.jpg

2018 Premio Le Gru - Etna Photo Meeting dal 7 al 16 giugno 2019 ad Aci Bonaccorsi.

Schermata_2019_04_30_alle_00.51.00.pngSchermata_2019_04_30_alle_00.53.49.png

Siamo felici e orgogliosi di annunciare che il Premio Le Gru 2019 sarà consegnato a Shobha! Una fotografa palermitana poliedrica e sensibile che vive tra l'india e l'Italia che è stata vincitrice del World Press Photo per ben due volte, fa parte dell'Agenzia Contrasto e che in India porta avanti il progetto Mother India School, tra fotografia e volontariato. Una donna e una fotografa speciale per il 25° Etna Photo Meeting!

Vi aspettiamo all'Etna Photo Meeting dal 7 al 16 giugno 2019 ad Aci Bonaccorsi, in mostra "Mindfulness" e workshop con Shobha.

- - -

date: 30-04-2019 00:55

url: permalink

2019 Palermo oggi - workshop di Street photography - 21/23 giugno

2019palermo_foto_workshop.jpg

Carissimi amici,

Vi invito a partecipare al workshop di gruppo che organizzeremo a Palermo Dal 21 al 23 giugno 2019 (venerdi/sabato/domenica)

Sarò felice di accompagnarvi dentro la mia città che amo molto, racconteremo insieme la sua anima attraverso la nostra percezione più autentica della sua ricca memoria e del suo cambiamento.

IL WORKSHOP durata: 3 giorni.
Sede: Cantieri Culturali alla Zisa - Centro Internazionale di Fotografia

1° giorno – Incontro nel primo pomeriggio con il gruppo, Shobha parlerà del programma, ci conosceremo, fotograficamente e non solo, ogni partecipante dovrà portare con sé, una selezione di max. 5 foto in digitale o su carta stampata da presentare a Shobha e al gruppo.
2° giorno – dalle 9.00 alle 12.30 uscita fotografica di gruppo con Shobha, che vi porterà in giro per Palermo, per fotografare la vostra storia in maniera autonoma ma con la sua presenza costante.
13.00 alle 16.00 - Pausa
ore 16.00 Ritrovo del gruppo con Shobha, si fotograferà un altro quartiere di Palermo
ore 19.00 Aperitivo insieme per condividere l'esperienza della giornata.
3° giorno – ore 10.00 Incontro del gruppo: Editing e selezione delle foto più belle.
Letizia Battaglia, compatibilmente ai suoi impegni, incontrerà i partecipanti al workshop.
Ore 18.00 - Consegna degli attestati e conclusione del workshop.

Il costo del workshop è di 350,00 euro + 10,00 euro – quota associativa.
NON INCLUDE viaggi, pernottamenti e pasti.

Al momento dell’iscrizione vi consiglieremo le migliori possibilità di alloggio, secondo il vostro budget.

Shobha: www.shobha.it

Info e prenotazioni
Soraya Gullifa: +39 388.1798681
sorayamotherindia@gmail.com
www.motherindiaschool.it
www.shobha.it

- - -

date: 18-04-2019 16:55

url: permalink

2019 Hampi Karnataka India con Shobha: workshop a cinque stelle - Evolve Back in Hampi - Evolvere dalla magnificenza del passato dal 24 al 30 marzo 2019

2019_hampi_workshop_Shobha.png

Hampi è stata dichiarata nel 1986 dall’UNESCO Patrimonio mondiale dell’Umanità

Il New York Times elenca Hampi, come la seconda destinazione del mondo da non perdere per il 2019

Cari amici di Mother India School,
in questo nuovo anno 2019, vi proponiamo un workshop a cinque stelle, in uno dei luoghi più incantevoli e mistici dell’India del Sud.
Con Shobha farete “esperienza” di cosa fa bene alla mente, al corpo, allo spirito e all’anima, usando il linguaggio delle immagini, del guardare, del viaggiare, del cibarsi, camminare, immaginare, amare. La fotografia diventa tutto questo perché non c’è separazione tra chi guarda e chi è osservato, attraverso alcune tecniche, ci avvicineremo al mondo del fare anima.
Questo workshop è rivolto a coloro che non hanno mai smesso di ricercare la bellezza attraverso il loro linguaggio.

Hampi, Patrimonio dell’Umanità dell’UNESCO è situata nella parte settentrionale dello stato del Karnataka, sulle rive del fiume Tungabhadra, una terra intrisa di divinità, dee ed eroi, capitale del glorioso impero di Vijanagar.
“Molti furono i viaggiatori che la descrissero come una bellezza “tale che la pupilla di nessun occhio poteva aver visto qualcosa di simile al mondo”, capace di lasciare l’uomo stupefatto, incantato, quasi a credere che davvero tanta bellezza possa essere stata solo opera divina”.

Guarda il video che racconta dove sceglierai di andare


“In seguito alle varie esperienze fatte con gli amici che arrivano dal mondo occidentale per partecipare ai nostri workshop in India, ci siamo rese conto che, occorrono alcuni giorni prima di disintossicare gli occhi e lo sguardo, per tale ragione proponiamo un gruppo di lavoro che possa iniziare proprio dal rilasciare le tensioni per ritrovare il piacere di vivere attraverso il Rituale e la bellezza.

Un’esperienza che guarda un’altra India, fuori dall’immagine collettiva che l’India è solo povertà…

Vivremo una settimana nel Resort più bello dell’Asia, a 4km da Hampi, capitale del glorioso impero di Vijanagar.
EVOLVE BACK Kamalapura Palace, è una struttura reale, ogni cosa che offre è una cura per il corpo e per l’anima, quell’anima regale che va cercata nella memoria attraverso il nostro presente. Sia il Resort che il villaggio di Hampi sono nati da rituali sacri: narrano racconti, memorie di regni, di dee, di eroi, di miti, di alchimie, di magia, di erotismo.

Il Palace con le sue suite regali che si affacciano all’ombra di templi e di alberi secolari, tra piscine e giardini regali, dispongono di tutte le comodità a Cinque stelle: jacuzzi profumate con oli essenziali e petali di rose, trattamenti ayurvedici, ospitalità eccelsa, cibo di ottima qualità e tradizione, tutto si fonde tra la bellezza e gentilezza, nel pieno rispetto dell’ambiente.
Dopo i primi giorni di rilassamento e cure del proprio corpo dentro un’atmosfera Sacra, saremo finalmente pronti a riempire i nostri occhi e iniziare il viaggio nel mondo di Hampi, raccontando la sua anima.

Clicca: INFO WORKSHOP

- - -

date: 23-01-2019 18:09

url: permalink

2019 India - Workshop intensive individuale con Shobha a Goa e Gokarna - 7 giorni Febbraio-marzo

2019_ws_individuale_india_sito.jpg51294624_226225264995890_86126365006364672_n.jpg

“I miei workshop sono indirizzati a chi sente la necessità di nutrirsi, aprirsi e donarsi alla bellezza, sviluppando il fare anima.
Guardati semplicemente intorno, guarda negli occhi di un bambino oppure senti semplicemente un albero, un fiume, un luogo, ciò che vediamo non sono semplicemente forme ma sono immagini che vengono dall’invisibile, in un’immagine racconteremo il visibile e l’invisibile che amano svelarsi come sensazioni, come gioia, come amore.
Questa esperienza da fare insieme, potrà essere archiviata in un diario, catturato con dei video o rappresentata attraverso immagini fotografiche, questa è la via del co-creare e del fare anima. 
L’anima vuole essere nutrita di sensazioni, di immagini, è questo il suo scopo, l’anima vuole sentire se stessa nel tutto, attraverso il corpo, le sue sensazioni, attraverso uno sguardo evocativo.
In questa workshop individuale il mio ruolo sarà indicarti come imparare a connetterti con il tuo lato invisibile, poetico e narrativo.

Vieni in India a fare un’esperienza con me, ti prenderò per mano e ti mostrerò quanta bellezza è celata nel dio delle piccole cose, nei suoi rituali quotidiani di Gokarna e nella natura lussureggiante di Goa.

Nell’atto di guardare c’è anche l’atto di co-creare in quell’atto non sei più un piccolo uomo ma quando ti avvicini alla vita con uno sguardo aperto, innamorato la vita t’inonda.

Ci saranno dei momenti che staremo solo ad osservare per nutrire il nostro sguardo di luce e bellezza.
Ci saranno momenti in cui sentirai l’emozione nel cuore e forse dovrai sciogliere qualche lacrima di contentezza e compassione e se accadrà tutto questo le tue foto saranno miracoli".

I FEEL YOU
I SEE YOU
I LOVE YOU
Shobha

Ti aspettiamo!


Il workshop individuale con Shobha a Goa e Gokarna è aperto a tutti, fotografi e amanti della fotografia, Shobha vi accompagnerà in questo viaggio alla scoperta di questi luoghi.
Gli ultimi giorni saranno dedicati all’editing delle foto. Fotografia e non solo... qui potrai ritrovare relax, buon cibo, bagni di luce, bagni di mare, trattamenti ayurvedici, silenzi e tanta natura.


Workshop individuale (durata 7 giorni)
Costo: 1.800,00 euro

Workshop per due persone (durata 7 giorni)
Costo: 1.400,00 euro a persona

Entrambi le opzioni includono:
- Transfer A/R dall'aeroporto di Goa alla vostra guest house
- Spostamenti a Goa con Shobha
- N°3 pernottamenti con prima colazione a Goa in Guest House sulla spiaggia in caso di workshop per due persone pernottamento in stanza doppia
- N° 3 pernottamenti a Gokarna
- Treno A/R per Goa - Gokarna
- Organizzazione e assistenza per l’intera durata del workshop

Non include:
- Tutti gli extra e tutto ciò che non è specificato alla voce “Il costo del viaggio include”

Gli interessati dovranno compilare il modulo d’iscrizione che v’invieremo via mail.
Al momento dell’iscrizione, vi saranno fornite tutte le informazioni per il vostro viaggio e soggiorno in India.
Nel caso si volesse prolungare o anticipare il proprio soggiorno a Goa o a Gokarna, noi saremo a disposizione per l’organizzazione.

Per iscriversi al workshop è necessario versare con bonifico la metà della quota d’iscrizione.
Il saldo sarà effettuato tramite secondo bonifico 15 giorni prima della vostra partenza.
In caso di vostra disdetta, l’acconto versato al momento dell’iscrizione non sarà restituito.

Shobha: www.shobha.it

Per informazioni sul programma e prenotazioni:
www.motherindiaschool.it
Soraya Gullifa:+39.3881798681 whatsapp
sorayamotherindia@gmail.com
















- - -

date: 10-01-2019 15:32

tags: workshop, shobha, india, viaggi, motherindiaschool,

url: permalink

TRANSMONGOLICA DREAM 2019

03-11-2018 19:52

tags: transmongolica, travel, shobha, motherindiaschool, viaggio,

url: permalink

Schermata_2018_11_03_alle_18.44.28.png

DA MOSCA A PECHINO ATTRAVERSO LA MONGOLIA SULLA LINEA FERROVIARIA PIU’ FAMOSA DEL MONDO:
LA TRANSMONGOLICA


La linea Transmongolica è una tratta ferroviaria che collega Mosca con la Cina, attraversando la Mongolia, passando per Irkutsk, Ulan Ude, Ulan Bator e arrivando a Pechino. La Transmongolica inizia da qui, oltre 9 mila chilometri che accompagnano viandanti e viaggiatori ad attraversare la Russia che diventa Asia.
Prepariamo la valigia e mettiamo dentro qualcosa di nuovo, di comodo e creativo, forse anche un costume… Ogni cosa che porteremo sarà scelta con cura, come i libri e i nostri strumenti di racconto. Prendersi un nuovo tempo per lasciarsi assorbire dalle immagini, dagli incontri, dagli elementi, dalle emozioni e dal silenzio, per ritornare a sentire codici e simboli antichi che abbiamo dimenticato. Non saremo noi a cercare le immagini, ma saranno le immagini a trovare noi. Faremo un’esperienza diretta con la gente, con i luoghi, le atmosfere, la natura, non da turisti ma da immaginalisti.
E’ il sogno di ogni vero viaggiatore, è il viaggio che fa superare i propri limiti, conoscere le culture, così diverse eppure così vicine, attraversa 2 continenti, 3 stati, 6 fusi orari, supera i 7865 kilometri… “È questo l’aspetto coinvolgente del viaggio via terra, l’essere mescolati alla gente del luogo e sentirsi parte di essa entrando nel paese di notte, attraverso un remoto confine nel deserto, su un vecchio treno”. Cit. M.Buffa

Fotografia e non solo…

Il viaggio è aperto a tutti. Siamo felici di accogliere qualsiasi forma artistica per realizzare un progetto comune. Il gruppo ha bisogno di poeti, curiosi, viaggiatori, amanti della vita, creatori, ricercatori, scrittori, illustratori, pittori, antropologi, musicisti, narratori, video- maker, fotografi e chiunque voglia condividere con noi questa meravigliosa esperienza. Shobha, Soraya e Giulia vi aspettano per condividere insieme questi meravigliosi scenari. Visiteremo il Lago Baikal, il più profondo del mondo, attraverseremo la Siberia con i suoi misteri e luoghi sciamanici, entreremo in contatto con le popolazioni locali, dormiremo nelle ger (le tradizionali tende mongole), costeggeremo il deserto del Gobi e la grande muraglia cinese, finendo la nostra avventura nella capitale cinese.

GUARDA IL PROGRAMMA DEL VIAGGIO!

il filo d'oro

sito_MG_0940_copia.jpg

Il paradosso dell'arte

Fin dai tempi più antichi il filo d'oro è il simbolo di un sapere che nasce dall'esperienza personale e che è libero dai condizionamenti istituzionali.
E' un filo perché rappresenta la continuità di un'esperienza sempre antica e sempre nuova, ed è esile perché in ogni generazione questa consapevolezza viene mantenuta da una minoranza di individui. Questo filo è d'oro perché è immortale.
Rimane sempre, anche nei periodi più caotici e oscuri, a volte più apparente, a volte più nascosto.

“Tradizione è una parola che deriva dal latino, l'equivalente indiano è Parampara, ma sia nell'uno che nell'altro caso, non ha mai indicato una dimensione statica. Tradizione significa “tramandare”, e Parampara indica il fluire da una persona all'altra, questo flusso non può mai essere un'entità immobile, non può essere rinchiuso in una forma limitata, una tradizione può sopravvivere solo se c'è allo stesso tempo una continuità e un cambiamento. Deve fluire secondo una certa direzione che è predeterminata, ma continua anche a fluire generando cambiamenti.

Oggi, nel mondo moderno, noi non riconosciamo a pieno la relazione che c'è fra lo studio e l'esperienza personale. Ci basiamo solo sull'intelletto e crediamo che la ricerca e gli studi siano cose che riguardano solamente la dimensione intellettuale.
Ma, io credo che all'origine ci debba essere un'intuizione che proviene da un livello irrazionale o se si vuole dal lato destro del cervello, che ha comunque radici che non sono razionali.
Tutti gli aspetti accademici sono necessari e bisogna conoscerli. Ma una volta che si sono sviluppate certe capacità intellettuali dobbiamo dimenticarle. Si deve usare l'intelletto come un ponte che poi dev'essere distrutto se si vuole arrivare a un risultato reale.

Nei Rig Veda si dice: “La verità è una ma si esprime in molti modi”. In India abbiamo 64 arti e tutte le attività che implicano un'abilità dal cucinare, alla poesia e così via, sono un'arte. Tutte le arti dell'India si sono sviluppate sulla base di questa visione dell'universo.

Che cosa costituisce l'arte? Che differenza c'è fra l'arte e la meditazione, o la contemplazione?
O la ricerca di svuotarsi di se stessi?
La principale condizione necessaria per l'arte, non è forse la capacità di trascendersi? Di trascendere il piccolo io? Perché non ci può essere arte se c'è un io e allo stesso tempo non ci può essere nessun'arte se non c'è un io in grado di esprimerla. Ritorniamo ancora una volta al problema dello strumento. Il creatore dev'essere annullato. O deve comunque rendersi conto che non esiste. Perché, se al centro c'è la personalità del creatore, non c'è arte. Ma se non c'è un creatore non ci può essere nessun' arte. Pertanto, penso che tutta l'arte che noi consideriamo tale emerge da questo vuoto che può essere chiamato pieno, è la stessa cosa.
Arriva certamente un momento in cui l'io limitato, l'ego, in riferimento al desiderio di asserire la propria individualità, deve essere trasceso. Questa esperienza è la base di ogni cosiddetta forma di espressione che può riguardare il campo della scienza, della metafisica, dell'arte. L'essenza dell'arte si esprime quando tutto questo scompare per poi ritornare come un dono gratuito, sia per l'artista che per il fruitore dell'arte.
L'arte, in India, non è mai stata separata dagli altri aspetti della vita o delle altre discipline.
Ogni arte è chiaramente distinguibile, una forma autonoma, ma vive solo se è collegata al tutto.
Nasce dalla vita e si sviluppa entro i suoi limiti ma tende all'universale e alla trascendenza.
Il tempo è ciclico e la fine è un ritorno all'inizio.

Se si ascolta una grande sinfonia come la Nona di Beethoven, per esempio, oppure certe composizioni di Vivaldi, da un punto di vista analitico si può parlare di note alte o basse, delle ottave, del contrappunto, dell'armonia, ma alla fine della Nona, specialmente dopo il terzo movimento, ciò che resta è solo un grande senso della meraviglia. Non ci si ricorda nemmeno più che si trattava di Beethoven, rimane solo una specie di eco nella nostra coscienza. Ecco che cos'è la meraviglia. Dostoevskij ha detto che la bellezza salverà il mondo, ma c'è anche il detto inglese per il quale la bellezza è nell'occhio di chi la contempla. Dobbiamo abbandonare l'idea che la bellezza sia un fatto che riguarda solo le forme esteriori. La bellezza offre la sensazione di una perfetta simmetria, anche nel caso in cui dal punto di vista strettamente geometrico esiste un' asimmetria, in essa l'interno e l'esterno, l'orizzontale e il verticale sono complementari. Ciò che esiste a livello macroscopico riflette il microscopico e viceversa. In questi casi, c'è un senso di bellezza. Una bellezza che è contenuta nelle forme ma che allo stesso tempo le trascende.”

Il funambolo
La cultura è la quintessenza della condizione umana, a livello individuale o collettivo, è ciò che resta anche quando tutto è stato perduto.
Avete mai visto sorridere un povero? Come s'illumina il suo volto? Quella è cultura. Avete mai visto una madre che magari non ha e non possiede nulla e che tuttavia riesce a comunicare il senso della bellezza alla figlia che sta crescendo?
La cultura non ha nulla a che fare con il divertimento e il lusso. Perciò, qualsiasi definizione moderna della cultura che affermi che essa è secondaria rispetto allo sviluppo economico, è una perversione.
La cultura è fondamentale, non può essere distinta da tutto ciò che è stato dato all'uomo per raffinare la propria sensibilità e per creare una relazione integrale fra il corpo, la mente e l'anima.


Kapila Vatsyayan

- - -

date: 01-10-2018 18:50

url: permalink

CAPODANNO IN INDIA -WORKSHOP CON MOTHER INDIA SCHOOL DAL 26 DICEMBRE AL 5 GENNAIO 2019

Schermata_2018_09_23_alle_12.26.28_copia_copia.jpg

Capodanno in India
Workshop in India con noi
I colori esplodono, la luce brilla su ogni cosa anche su un granello di polvere come la grande creatività' del Dio delle piccole cose che danno forma vita e respiro ad ogni sguardo
Viene con noi, per fare esperienze profonde e gioiose In India
love shobha

Carissimi,
piacere sono Soraya e mi occupo dell'organizzazione dei workshop di Motherindia School, benvenuti!
In merito al workshop in India, stiamo già raccogliendo le adesioni e stiamo cercando anche di trovare la migliore offerta dei voli.
Intanto vi mando i dettagli relativi al workshop e per qualsiasi dubbio possiamo sentirci telefonicamente.
Spero davvero che sarete dei nostri !

Stiamo già raccogliendo le adesioni e stiamo cercando anche di trovare la migliore offerta dei voli. Intanto vi mando i dettagli relativi al workshop e per qualsiasi dubbio possiamo sentirci telefonicamente.
Spero davvero che sarete dei nostri !
Gokarna, è uno dei luoghi più sacri dell’India meridionale.
In questi giorni ci immergeremo, con lo sguardo e la presenza, nel tempo sacro di Gokarna per coglierne la vibrazione nei templi e negli speciali rituali di pujari e sciamani, nel tempo scandito dai mantra dei bramini e in quello dei sentieri lungo il mare battuti dal vento che profuma d'incenso. A Gokarna troveremo le contadine più eleganti del mondo vestite in abiti tradizionali, indossano grandi fiori tra i capelli e al collo gigantesche collane tribali.
Visiteremo i piccoli villaggi rurali nelle zone limitrofe, tutti da scoprire, per riassaporare i tesori della terra, le armonie e le tradizioni di chi ci vive.
Andremo a Murudeshwar, dove nella spiaggia sacra di Bhatkal Kalug, si erge la statua di Shiva più alta del mondo.
Ad Udupi visiteremo il tempio dedicato al dio Krishna e tanti altri luoghi del Karnataka.

Il costo del workshop è di 950,00 euro comprende:

- Taxi al vostro arrivo dall'aeroporto di Goa alla vostra guest-house
(circa un'ora trenta minuti la durata del viaggio in taxi)
- Aperitivo di benvenuto
- Viaggio in treno
- N°8 pernottamenti tra Goa e Gokarna
- Assistenza per l'intera durata del viaggio e workshop con Shobha

Non comprende:
- Pasti
- Per gli spostamenti in loco da un villaggio all'altro faremo una cassa comune
(i costi sono bassi)
- Biglietto aereo e visto turistico
- Taxi per l'aeroporto di Goa per il rientro in Italia
- Tutto ciò che non è menzionato all voce "comprende"
Entro questa settimana vorremmo avere una tua conferma, cosi da evitare rincari sui biglietti aerei e per poter così organizzare il vostro soggiorno in India!

Ti aspettiamo !

www.motherindiaschool.com
shobha.artphoto@gmail.com
Shobha: 3405280781 (dalle 10.00 - alle 14.00)
sorayamotherindia@gmail.com
Soraya: 3881798681 (dalle 10.00 alle 14.00)
Namaste

Shobha e Soraya

2018 Workshop di fotografia in Nepal

17-06-2018 20:59

url: permalink

2018_Nepal_F_I.jpg

Cari amici,
ecco qui le info del workshop con Shobha e Mother India School in Nepal:
"La dimora degli Dei" e il Dio delle piccole cose
Periodo: 14/11 – 24/11 novembre 2018
Partenza da Roma il 14 novembre con arrivo a Kathmandu il 15
Luogo: Nepal - Valle di Kathmandu - Pokhara
Durata workshop: 11 giorni

Quota di partecipazione workshop: € 990,00

Include:
- Il soggiorno a Kathmandu che va dal 15 novembre check-in al 25 novembre mattina check-out.
Per chi volesse prolungare il soggiorno in Nepal, lo comunichi al momento dell’iscrizione e noi ci occuperemo dell’estensione della vostra permanenza.
La guest house è centrale e le camere sono doppie, in caso di richiesta di singola, supplemento 200 euro sulla quota d’iscrizione.
- Assistenza, che vi sarà data per per l’intera durata del viaggio e workshop.

Non Include:
- Volo e visto turistico
Il visto si ottiene direttamente all’aeroporto di Kathmandu:
Validità 15 giorni: US Dollar 25 o equivalente ammontare in euro
Validità 30 giorni: US Dollar 40 o equivalente ammontare in euro
- Vitto e trasferimenti e tutto ciò che non è specificato alla voce “include”.
* L’alloggio a Pokhara, sarà a vostre spese, in quanto le stanze a Kathmandu rimarranno comunque bloccate per l’intera durata del workshop.

Il workshop è aperto a tutti, amatori, professionisti e viaggiatori.

Fotografia e non solo…

Viaggeremo in lungo e in largo, con mezzi pubblici, bus, taxi e rick-shaw!
Visiteremo la capitale Kathmandu e tantissimi altri villaggi favolosi nella valle e fuori Kathmandu, ci fermeremo anche a Pokhara, dove c’è un bellissimo lago e le meravigliose montagne dell'Himalaya che si possono ammirare solo da ottobre a novembre per via della luce cristallina e il cielo limpido. Nella Casa degli Dei, visiteremo i luoghi sacri, templi, villaggi, fiumi incontrando varie etnie nel periodo più bello dell'anno.
Un viaggio dentro il viaggio, esplorando dal visibile all'invisibile, visiteremo monasteri buddisti, luoghi pieni di bellezza e poesia, si viaggerà insieme, ognuno con uno sguardo distinto ma non separato.
Stiamo controllando i voli migliori per il gruppo, ad oggi il volo da Roma a Kathmandu A/R varia dai 600,00 ai 900,00 euro con varie compagnie: Ethiad, Air India e Turkish Airlines.
Il prezzo cambia in base alla durata del viaggio.
Novembre è alta stagione per via del clima mite, quindi vi chiediamo cortesemente di decidere presto e darci conferma della vostra adesione, per garantirci la migliore offerta dei voli e la disponibilità dell’alloggio.
Vi aspettiamo!

www.motherindiaschool.com
shobha.artphoto@gmail.com
Shobha: 3405280781 (dalle 10.00 - alle 14.00)
sorayamotherindia@gmail.com
Soraya: 3881798681 (dalle 10.00 alle 14.00)

2018 workshop individuale con Shobha in India da febbraio ad aprile

05-01-2018 21:42

url: permalink

26168592_10155971401943972_4883479343517131164_n.jpg

Da febbraio ad aprile 2018 Prenota il tuo workshop individuale
3 giorni o 7 giorni


Mother India School quest’anno propone il workshop “il tempo delle donne”, un progetto sulle donne indiane a Goa dintorni.L’idea del workshop nasce proprio dal continuo impegno di Mother India nel mettere in luce le tante storie di donne. “Il tempo delle donne” non è solo fotografia ma un profondo scambio antropologico, emotivo e spirituale. Ci immergeremo in un altro tempo, con lo sguardo e la presenza, il tempo delle donne indiane.
Donne indù, musulmane, cattoliche, immigrate del Karnataka e intoccabili dei villaggi, leggere e misteriose, come dee riempiono di poesia e di colore la terra di Goa. In questa striscia di India è la donna ad essere la grande protagonista. Sono le donne che all’alba dai pozzi profondi prendono l’acqua per la casa e la trasportano sulla loro testa, sono le donne che camminano a piedi nudi sull’asfalto con la legna per il fuoco, sono le immigrate che portano in equilibrio i pesanti mattoni rossi per costruire le case, sono le donne che gestiscono il mercato del pesce, sono le madri bambine che crescono insieme ai loro figli. Camminano lente e sinuose, sui lunghi sentieri tra le risaie, con cavigliere tintinnanti, bracciali colorati ai polsi sottili e fiori tra i capelli.
Al tramonto si fermano silenziose per la puja al tempio. Alla stessa ora le donne cattoliche dei borghi sul mare, riunite in cerchio, recitano il rosario. Modernità e tradizione si fondono, culture diverse si incontrano: minigonna e sari, tacchi alti e piedi nudi dipinti di hennè, mantra e musica trance.
Una grande filosofia innata e radicata nella memoria di ognuno fa di Goa, la Terra Madre che accoglie tutti e tutto. In sette giorni, si potrà approfondire da una singola storia di donna a un progetto di più donne, raccontando l’atmosfera e il femminile che avvolge questo angolo dell’India.
Il workshop è rivolto a chi cerca di restituire un valore narrativo alla fotografia, insegnando bellezza ...che si tratti della propria passione artistica o di un´esigenza professionale.
Dalle rivoluzioni alla maternità, dalla mafia all’antimafia, dall’aristocrazia ai monasteri di clausura, dalle vittime del vetriolo alle monache scampate al genocidio di Pol Pot , in più di trent’anni di giornalismo, come fotoreporter e corrispondente dall’estero, Shobha ha sempre rivolto il suo sguardo al mondo femminile e all’India, paese in cui trascorre la maggior parte della sua vita dall’età di diciotto anni. L’idea del workshop nasce quindi proprio da questo interesse che Shobha ha sempre nutrito per una terra amata da sempre e per il mondo di valori legato al femminile. Shobha vi accompagnerà in questo viaggio per incontrare il femminile indiano, che non è soltanto un viaggio esteriore ma un percorso interiore, per ritrovare la bellezza nello sguardo.
Gli ultimi giorni saranno dedicati all’editing.

Il workshop è aperto a tutti, fotografi e amanti della fotografia, vi darà la possibilità di creare il vostro portfolio da utilizzare per mostre o pubblicazioni.

Informazioni Workshop:
- Individuale - 3 giorni: 400,00 euro
- Individuale - 6 giorni: 650,00 euro
Include:
- Organizzazione e assistenza per l’intera durata del workshop
Non include:
– Vitto e alloggio
– Spostamenti a Goa
– Tutti gli extra e tutto ciò che non è specificato alla voce “Il costo del viaggio include”.
Gli interessati dovranno compilare il modulo d’iscrizione, che invieremo via mail.

Consigliamo di arrivare a Goa almeno due giorni prima dell’inizio del workshop.
Gli alloggi a Goa sono situati in Guest House sicure sulla spiaggia, con ottimi shack (ristoranti) sul mare, con ottimo cibo.
Le camere sono pulite e confortevoli, situate vicino al mare. saremo noi ad occuparci della vostra prenotazione a Goa, informandovi della disponibilità in base al vostro budget.
La guest-house vi organizzerà il transfert dall’aeroporto di Goa A/R. Il costo per tratta è all’incirca 15.00 euro, la durata è di un’ora e 40 minuti di viaggio.

Al momento dell’iscrizione, vi saranno fornite tutte le informazioni per il vostro viaggio e soggiorno in India.
Per iscriversi al workshop è necessario versare con bonifico la metà della quota d’iscrizione.
La parte restante verrà consegnata in contanti sul luogo.
In caso di vostra disdetta, l’acconto versato al momento dell’iscrizione non sarà restituito.


Shobha: www.shobha.it
Nel caso si volesse prolungare o anticipare il proprio soggiorno a Goa, noi saremo a disposizione per l’organizzazione.

Per informazioni sul programma e prenotazioni:
Soraya Gullifa:+39.3881798681
sorayamotherindia@gmail.com
Skype: motherindiaphotography

2018 INDIA GOKARNA 19/25 FEBBRAIO - WORKSHOP CON SHOBHA E ENRICO PRADA

2018_Febbraio_WS_Gokarna.jpg

India Gokarna. Il Tempo come esperienza

Il nostro workshop di Gokarna vuole essere un laboratorio dedicato al Tempo: un’esperienza di consapevolezza e creatività per recuperare un’idea di Tempo interiore che vibra con il Tempo della vita e con le sue infinite manifestazioni.
Ci immergeremo, con lo sguardo e la presenza, nel Tempo sacro di Gokarna per coglierne la vibrazione nei templi e negli speciali rituali di pujari e sciamani, nei fedeli che pregano in silenzio in mezzo a una strada, mentre un vacca sacra li sfiora dolcemente.
Ci immergeremo nel tempo silenzioso dei bramini in meditazione e in quello dei sentieri lungo il mare battuti dal vento …
Ci immergeremo nel tempo dei fiori portati in dono dalle donne e nei colori dei loro sari, in quello delle botteghe che aprono nella frescura del primo sole e Nel mercato di verdure e frutta dove ci sono le contadine piu’ eleganti del mondo.
Perché abbiamo scelto il Tempo come tema di ricerca creativa?
Perché ci siamo resi conto che l’essenza del tempo noi esseri umani l’abbiamo smarrito quando lo abbiamo diviso e misurato: in anni, mesi, settimane, giorni, ore. Lo abbiamo diviso in blocchi distinti e abbiamo creato, nell’universo, un ritmo artificiale contrapposto a quello naturale – e senza separazioni - della ciclicità: il ritmo del giorno e della notte, della luce e del buio, della semina e del raccolto, della nascita e della morte, delle stagioni, tutto questo per dominarlo, per venderlo, per rubarlo, , lo abbiamo smarrito: perché ce ne siamo separati.
Per questo, a Gokarna, vogliamo ritrovare il nostro Tempo: intimo, emotivo, senza divisioni.
E la sera al tramonto, guarderemo il Tempo del mare che accarezza i piedi dei fedeli che ringraziano la vita e il calar del sole, bagneremo i nostri piedi tra le onde, riscopriremo il nostro Tempo Interiore ricongiunto al Tempo Assoluto della presenza di tutte le cose.
Gokarna e’ un luogo sacro dove gli abitante testimonino quotidianamente la propria fede.

Info e prenotazioni:
Soraya Gullifa - 388.1798681
sorayamotherindia@gmail.com
www.motherindiaschool.it
www.shobha.it

- - -

date: 10-11-2017 14:31

url: permalink

search
pages
Share
Link
https://www.shobha.it/news-d
CLOSE
loading